Forex: segreti e bugie

Forex: segreti e bugie

Forex: segreti e bugie

di 12 Maggio 2016 0 commenti

Che opinione hai del forex? Pensi che il forex sia una truffa, una grande truffa legalizzata fatta apposta per rubare soldi ai trader sprovveduti? Oppure pensi che il forex sia la soluzione giusta a tutti i tuoi problemi economici, il modo giusto per diventare ricco, smettere di lavorare, diventare capo di te stesso?

Diciamo subito la verità: il forex non è una truffa legalizzata anche se molti trader sono stati truffati, soprattutto in passato. E il forex non è neanche un modo per diventare ricchi rapidamente e senza fare niente, anche se molti trader alla fine ci sono riusciti.

Ti sembra un discorso pieno di contraddizioni? Non lo è affatto. Il forex non è affatto una truffa legalizzata, è un mercato finanziario dove tutti possono operare liberamente senza nessun tipo di vincolo. Basta avere un qualunque dispositivo connesso alla rete (Computer, Tablet, Smartphone) e l’account su un buon broker per guadagnare sul forex. Il problema è che non tutti i broker sono buoni. Ci sono eccellenti broker autorizzati e regolamentati che non sono una truffa, che sono molto affidabili e che fanno guadagnare davvero e ci sono poi broker che non sono regolamentati e che quindi possono truffare gli utenti.

Fino a qualche anno fa, il numero di broker non regolamentati presenti era elevato. E anche tra quelli apparentemente regolamentati non mancavano quelli che mettevano in atto politiche a dir poco truffaldine verso i clienti. Poi per fortuna CONSOB e Banca d’Italia nel 2011 hanno fatto grandi pulizie, chiudendo i broker non onesti e oggi possiamo dire che tutti i broker italiani sono sicuri. Ovviamente scegliendo broker forex con sede nei paradisi fiscali come Panama ci si espone ancora a rischi di truffa.

Uno dei problemi principali dei trader principianti è proprio quello di effettuare la scelta del broker forex in maniera corretta. E’ ovvio che una scelta sbagliata poi porti a opinioni sul forex totalmente sbagliate. Basta cercare Forex Opinioni su Google, leggere qualche risultato e ragionare un po’. L’utente principiante che pensa di poter diventare ricco in pochi giorni con il forex si scontra rapidamente con la dura realtà: nessuno diventa ricco subito, per diventare ricchi con il forex trading ci vuole tantissimo lavoro, tantissima pazienza, tantissimi investimenti. Ebbene, chi pensava che tutto fosse un gioco da ragazzi rimane rapidamente deluso e pensa di essere stato truffato.

Ecco l’origine di tante opinioni così negative sul forex. Poi certo ci sono anche coloro che sono stati effettivamente truffati da qualche forex broker ma in questo caso, la colpa è solo e soltanto di colui che si fa truffare. Non dobbiamo mai dimenticare che i broker autorizzati e regolamentati da CONSOB sono gli unici che dobbiamo scegliere per fare forex trading. Qualunque altra scelta comporta inevitabilmente il rischio di subire truffe. E in molti casi non dobbiamo parlare nemmeno di rischio ma di certezza.

Ma perché questi trader credono alla possibilità di diventare ricchi con il forex anche senza saper fare nulla e senza nessun tipo di impegno? Semplicemente perché ci sono persone che lo fanno credere. Questi personaggi, tipici frequentatori dei forex forum, di solito si vantano di guadagni immensi e facili ottenuti proprio con il forex trading grazie a presunti segreti per fare soldi sui mercati finanziari. Anche i loro profili sui principali social network sono zeppi di foto con auto di lusso accompagnate dalla didascalia Grazie Forex! o Grazie trading!. Detto per inciso, questi personaggi si recano apposta alle fiere del settore auto e fanno di solito file lunghissime per fare dette foto. Ma che cosa gli spinge a millantare ricchezze che non hanno? Semplice, il fatto che vendono corsi che spiegano i loro presunti segreti per diventare ricchi con il forex in pochi giorni. Alle volte questa vendita è esplicita, altre volte invece aspettano di essere contattati dagli altri utenti che, speranzosi di poter ottenere anche loro la ricchezza, chiedono consigli. In ogni caso si tratta di bugie: questi personaggi da forum non diventano ricchi con il trading, al massimo guadagnano qualche soldo vendendo appunto i loro segreti ai più sprovveduti. Il danno che fanno al mercato del trading forex è immenso: molti di coloro che si avvicinano per la prima volta al mercato si illudono che sia una sorta di paese di Cuccagna, non studiano e non approfondiscono adeguatamente e finiscono per perdere tutto.

Non stiamo parlando di un danno solo economico, anzi la parte economica è sostanzialmente piccola. In fondo i principianti del forex sono soliti investire piccole somme e anche gli ebook costano poco visto che i presunti guru dell’arricchimento con il forex non sono bravi neanche come marketer. Il danno è più che altro un danno di immagine e porta all’associazione del forex con l’idea di truffa e alla nascita di tante opinioni false o comunque sbagliate sul forex.

Forex cos’è

Queste opinioni hanno gioco facile perché si accompagnano anche ad una sorta di ignoranza finanziaria diffusa. Se chiedessimo oggi ad un qualsiasi cittadino italiano che cosa sia il forex, potremmo ricevere risposte davvero esilaranti. Qualcuno direbbe che è un materiale e avrebbe ragione, in effetti è un materiale che si usa per fare dei pannelli, chi frequenta la fiere lo conosce. Altri direbbero che è un modo per guadagnare dei soldi, altri direbbero che è qualcosa connesso ai computer senza sapere bene di che parlano. Lasciamo perdere.

Il forex è il più grande mercato finanziario a livello mondiale: si tratta del mercato dove vengono scambiate tra di loro le valute. Volgarmente, si dice che sul forex è possibile comprare dollari o euro ma non è corretto. Se operiamo sul forex, quando compriamo una valuta dobbiamo per forza venderne un’altra. Quindi se compriamo dollari dobbiamo, ad esempio, vendere euro. Per questo motivo, si parla di quotazioni di coppie di valute.

Anche dire comprare dollari e vendere euro è scorretto nella maggior parte dei casi: comprare e vendere valute implica operare sul mercato spot ma ormai nessuno più opera su questo mercato a meno che non ha fisicamente bisogno di un’altra valuta. Chi opera sul forex con l’obiettivo di guadagnare soldi, di solito utilizza strumenti derivati. I derivati più diffusi tra coloro che fanno trading online da casa sono le opzioni binarie e i contratti per differenza.

Il vantaggio di utilizzare i derivati invece di operare direttamente sul mercato spot sta nel fatto che il trading è estremamente semplice ed è più conveniente da tutti i punti di vista. I broker di opzioni binarie o di contratti per differenza, infatti, non applicano nessun tipo di commissioni e anche dal punto di vista fiscale c’è maggiore convenienza.

Vivere di forex

Ma allora è possibile o no vivere di forex? In effetti ci sono molti trader che effettivamente riescono a vivere con i guadagni ottenuti sul mercato forex. Ma non è un processo facile: per riuscire a ottenere profitti necessari a vivere di forex ci vogliono anni e anni di lavoro, di studio, di approfondimento. Non è facile, ci vuole coraggio e perseveranza: la maggior parte dei trader di successo deve affrontare momenti difficili, all’inizio ci possono anche essere delle perdite e bisogna metterci una pietra sopra e ricominciare.

Ovviamente chi vuole vivere di forex, come prima cosa, deve evitare di frequentare i forum e deve concentrarsi su siti affidabili e completi come fonte di informazioni. Soprattutto, chi spera un giorno di vivere di forex deve stare lontano dai tanti lestofanti che promettono guadagni facili.

Il vero segreto per guadagnare sul forex

Esiste in effetti un segreto per coloro che vogliono guadagnare sul mercato forex: scegliere un broker di qualità. I broker affidabili perché autorizzati e regolamentati non sono tutti uguali. Quando si sceglie il broker per fare trading sul forex bisogna considerare anche le commissioni zero, gli spread bassi, gli strumenti di trading. La scelta del broker non è un processo facile e conviene sempre investire qualche ora per scegliere il broker in maniera opportuna. Può essere utile consultare le recensioni che ci sono su internet per capire come gli altri utenti si sono trovati con quei broker. Ad esempio, un broker come Plus500 (clicca qui per il sito) non solo è affidabile e sicuro, ma non applica commissioni e ha spread molto bassi.

Attenzione: operare con un broker di qualità non significa necessariamente guadagnare dei soldi, alla fine guadagnare o perdere sul forex dipende anche dalla bravura del trader, dal suo coraggio e magari anche dalla sua fortuna. Ma sicuramente è molto più probabile guadagnare facendo trading forex con un broker di alta qualità.

Nessun commento

Inizia la discussione

Nessun commento ancora

Puoi essere il primo a commentare.

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato e nessun dato sarà condiviso con altri.